Home » L’Ascensore di Erik Sancin

L’Ascensore di Erik Sancin

Oggi presentiamo il romanzo post-apocalittico L’Ascensore di Erik Sancin, scrittore sloveno classe 1981 nato a Koper (Slovenia) e cresciuto a Trieste.

turboNews

L’Ascensore ci porta nel futuro, a quattromila anni dalla distruzione quasi totale del pianeta. Gli esseri umani, sopravvissuti a fatica, si rafforzano, sia a livello sociale che a quello genetico e “la paura ha cancellato i modelli comportamentali distruttivi e l’evoluzione ha ristabilito l’ordine e provveduto al progresso…

 

L’Ascensore di Erik Sancin

Scritto in prima persona, dal punto di vista di Emper, un giovanotto intraprendente il quale si ritrova faccia a faccia con un nuovo nemico – sconosciuto e fortissimo – che sta distruggendo quel che è rimasto della civiltà e demolendo gli insediamenti dei sopravvissuti. Al posto degli abitati costruisce enormi complessi industriali inquinanti e preleva organi dai prigionieri umani.

Nei rapporti dei ricognitori viene menzionato un misterioso Ascensore, un terribile segreto custodito dal nemico. Gli uomini si vedono costretti a rimettere in gioco non solo la propria esistenza ma anche la propria evoluzione, e i sopravvissuti non possono che riprendere in mano le armi.”
Emper e i suoi amici dovranno scontrarsi con un nemico crudele e potentissimo e per farlo dovranno reimparare l’arte della guerra.

L’Ascensore” promette tantissima azione e avventura, con tantissimi colpi di scena in un modo post-apocalittico descritto nei minimi dettagli.

Acquista subito L’Ascensore di Erik Sancin

Per invogliarvi ancora di più, ecco una delle ottime recensioni che abbiamo scovato su Amazon:
Cosa succede quando un tipo forzuto, un uomo saggio, un cecchino e un infiltratore lavorano insieme? Tantissima azione, degna dei filmoni hollywoodiani e cardiopalmo, stipati in un romanzo per tutti i gusti, anche per chi desidera una lettura un po’ più impegnativa. Non leggo molta sci-fi, ma sono rimasto a bocca aperta. Molto scorrevole, ben scritto, non ti lascia un attimo di tregua tranne quando è l’autore a volerlo.
(…)

Innovation and International Management student and Web Developer.